fbpx

Ristoratore lavoratore: perché è una pessima idea

In questo articolo ti spiego perché un ristoratore lavoratore non dovrebbe lavorare nel proprio locale. Abbattendo questo muro di credenze, si staglierà davanti a te un orizzonte di successi, imprese e, non per ultimo, maggiore serenità.
Imprenditore

So che, dalle primissime righe di questo articolo, ti senti già più in confusione di prima, probabilmente perché ti sembrerà impossibile stabilire che, per un ristoratore lavoratore, risparmiare sull’assunzione di personale, utilizzando la tua stessa mano d’opera, possa non essere la soluzione migliore per incrementare il fatturato della tua attività. 

Tuttavia, tra le parole di quanto sto per dirti, c’è proprio l’assoluzione del contrario e, mi auguro, un tuo sospiro di comprensione a fine lettura. 

Tabella dei Contenuti

Ristoratore imprenditore, non lavoratore.

Una delle prime cose che ti sarà passata in mente, all’apertura della tua attività o alla futura stessa, è quella di lavorare più possibile all’interno del tuo ristorante per poter, cosi, sopperire alle uscite che si manifestano nei primi anni di investimento di un’attività. 

Sono qui per dirti che questa rappresenta la scelta più sbagliata: ti porterà solo in un tunnel dal quale sarà difficile uscire, fatto di stress e mancato successo. 

Il tuo ruolo è quello di leader. Il tuo personale ha bisogno di una guida, non di un aiuto manuale. Solo cosi, potranno concentrarsi su quello per cui sono stati formati ed esercitarlo al meglio. 

La figura dell’imprenditore, non solo nel settore della ristorazione, rappresenta colui che unisce il capitale e la forza lavoro in un’impresa per organizzare queste due risorse in modo da produrre un servizio e generare valore. Da ciò possiamo, a questo punto, facilmente intendere come l’armonia di un team dipenda esclusivamente dalla responsabilità di questa figura. 

Facciamo un esempio pratico, prendendo due diverse giornate tipo:

  • Sei un ristoratore lavoratore che si occupa di “quello che serve fare”, quindi ti svegli al mattino presto, vai nel tuo ristorante, fai gli ordini, gestisci i social, fai accomodare i clienti, stai in cucina, servi ai tavoli e cosi via. Chi supervisiona queste attività? Chi controlla che tutto stia filando liscio? E soprattutto, chi si occupa dell’aspetto “marketing” della tua azienda, senza il quale essa stessa non crescerà mai?

  • Sei un ristoratore imprenditore che si occupa di “gestire quello che serve fare”. Una sola parola,  gestione, e cambia già tutto il prospetto. Ebbene si, perché cosi facendo, e delegando, avrai il controllo di tutto quello che accade e potrai gestirlo dall’alto, facendolo perfettamente quadrare. I benefici saranno immensi e, continuando a leggere, scoprirai ancora meglio perché. 

La formazione di un ristoratore.

Ignorante è colui che ha trascurato la conoscenza di determinate cose che si potrebbero o dovrebbero sapere. 

Come per la maggior parte delle professioni, anche quella dell’imprenditore richiede conoscenza e formazione. Investire in un progetto di studio, attraverso corsi professionali e mirati a ciò di cui hai bisogno, è un tassello fondamentale per la vita lavorativa di un ristoratore lavoratore. La cosa più rilevante del tuo stesso locale sei tu: impara, quindi, ad uscire dalla tua zona di comfort e sfidare le tue conoscenze, al fine di approfondirle.

Tra i vantaggi di quanto ti sto dicendo spicca, al primo posto, quello di poter accrescere il potenziale di servizi che puoi/vuoi offrire. 

Ti spiego meglio. 

Immagina di avere un contenitore immenso di idee da mettere in pratica, ma solo un modo di applicarle, che è il tuo, naturalmente dato, probabilmente anche talentuoso. Esso rappresenta solo un modo, uno strumento, un’unica via. Attraverso il raggiungimento di una più accurata conoscenza di marketing e strategie avrai accesso a diverse chiavi di lettura per le tue idee, che potranno essere messe a disposizione della tua clientela in maniera efficace e mirata, cosi da non commettere errori, ma solo successi. So che, anche qui, ti sto chiedendo di investire del denaro, ma il raggio di guadagno diventa più grande di quello dell’investimento quando scegli il giusto modo di canalizzare le tue risorse: corsi di formazione mirati, studio di strumenti di gestione di un’attività, modalità di apprendimento intelligenti. Il beneficio sarà non solo tuo, della tua azienda, ma anche e soprattutto delle persone che ti circondano lavorativamente.  

Se formi la tua mente, la tua mente formerà i tuoi progetti, plasmandoli in successi!

Il team di un imprenditore: meno stress, più efficienza.

Siamo giunti all’ultimo punto di questo articolo, oserei dire il più importante. 

Si, perché, quando capisci di dover essere imprenditore della tua attività, formandoti e accrescendo il tuo sapere, è qui che entra in gioco la responsabilità di essere affiancato da un team selezionato e competente. 

Il corpo umano è una macchina che funziona se tutti gli organi funzionano bene. Cosi è il tuo locale. Tu sei la mente, il cuore pulsante, si, ma non puoi e non devi gestire ed occuparti di tutto da solo. Ti serve uno schema, una gerarchia di persone che abbiano compiti diversi mirati a semplificare le tue idee e i tuoi investimenti. 

Amministrazione, marketing e produzione. 

Queste sono le tre aree più importanti su cui devi concentrarti. Ognuna di esse deve essere gestita da una figura professionale referente, ed in base alla grandezza della tua azienda, puoi scegliere il numero di persone che lavora all’interno di questi settori. Non sottovalutare il potere di una mente concentrata a discapito di una mente che “non è difficile posso farlo io”. L’importanza di avere risorse specifiche per ogni settore aiuterà i tuoi investimenti di creatività e finanze ma, non da meno, ti cullerà verso uno stato di serenità maggiore, senza il quale vivresti ogni giorno con ansia da carico di lavoro. Un ristoratore lavoratore è un imprenditore a tutti gli effetti e, come tale, ha un carico non indifferente di responsabilità. Il miglior modo di affrontare questa strada è di camminare insieme a chi può aiutarti a respirare nel tragitto, non di correre affannato da solo. 

Spero che la lettura di questo articolo ti abbia fatto capire come poter canalizzare le tue energie e risorse da imprenditore. Seguendo questi semplici consigli noterai in breve tempo l’incremento di efficienza all’interno della tua attività. Essa si trasformerà in successi. 

Sei pronto a far decollare il tuo locale? 

Eventi Per Locali
Eventi Per Locali

Eventi per locali è la prima piattaforma che mira a promuovere ed organizzare i migliori eventi d'intrattenimento nei locali di Catania e provincia.